Bull Trap 2

SP500 si avvicina al 1° supporto di 1294 dopo aver negato la rottura della flag rialzista. Volumi in calo nell’ultima seduta. L’RSI si sta avvicinando a 30 nella zona di ipervenduto. Possibili ribassi nel breve . La rottura del 1° supporto proietterebbe l’indice sulla MM200 in zona 1250-1260. EUR/USD : La rottura delle medie mobili,…

Leggi

Bull Trap

Ieri 1 Giugno è scattata una bull trap (trappola per tori) sui mercati USA. L’indice S&P 500, dopo aver rotto al rialzo la flag durata tutto il mese di maggio, ha fatto un brutale dietrofront rientrando in congestione e rompendo la trendline daily che accompagnava il trend in questi mesi. A questo punto, giacché i…

Leggi

Neutro

Soltanto l’altro giorno avevo postato il segnale Avanti Mezza Forza e nella giornata di ieri sembrava dare già le prime soddisfazioni.
Oggi invece, il mercato ha digerito malissimo i dati macro dell’ ISM e dell’occupazione. Il mercato ha risposto con un ribasso di oltre -2%, invalidando il pattern long di breve termine. Venerdì poi ci sono i dati sull’occupazione USA e probabilmante è il caso di aspettare quelli e la reazione del mercato per vedere se si riesce a rientrare a prezzi ancor più convenienti.
Per il momento eseguo un diligente dietrofront sul segnale e mi metto sul NEUTRO in attesa degli eventi.
Resta inteso che nel medio e lungo raggio siamo ancora tecnicamente long.

Leggi

Weekly Sentiment 30/05/11

Il sentiment dei redattori delle newsletters finanziarie negli Usa, raccolto nel sondaggio settimanale d’Investor’s Intelligence, è passato abbastanza velocemente da “rialzista” a “non rialzista”. Nella passata settimana i rialzisti sono scesi a quota 43%, un valore segnato a fine settembre 2010, in pratica sempre più analisti non sono più cosi tanto sicuri sulla possibilità di…

Leggi

Avanti Mezza Forza

Il sentore dello storno è stato anticipato dai segnali del sentiment e puntualmente è arrivato. Ora abbiamo una situazione diametralmente opposta, con il sentiment degli AAII in zona di pessimismo quasi estremo. I Daily Sentiment Index sugli indici azionari si è allontanato di molto dalla zona di ottimismo mentre sul Bund siamo in zona di ipercomprato e ottimismo quasi estremo.
Pesa la Grecia, il debito pubblico USA, l’inflazione cinese, il downgrade delle banche e stati europei e chi più ne ha più ne metta.
Sono forse le solite manovre pilotate dai poteri forti per comprare a prezzi più bassi ?
In effetti le aziende hanno liquidità e lanciano opa a raffica con prezzi decisamente superiori al mercato, dandoci un segnale che il mercato è sottovaluto così come mostrano i P/E molto bassi.
Noi ci riproviamo e sfruttiamo l’attuale fase di storno come opportunità di acquisto andando long con più decisione.

Leggi