Materie prime in recupero !

I dazi di Trump hanno innescato un clima di panico da acquisto sui metalli industriali come l’Alluminio salito del 30% in 2 settimane, ma anche nichel e palladio con rialzi a 2 cifre. A dire il vero il motivo del rialzo è frutto di minimi già toccati all’ inizio del 2016 da parte dell’indice generale…

Leggi

Rotazione

Alla base dei motivi che hanno innescato il sell-off dei giorni scorsi c’è lo spartiacque tra il rendimento del decennale USA a 2,9%. In pratica con un rendimento superiore le azioni sono meno attraenti, anche perché i loro multipli, considerati assai elevati e sopra la media, fanno fatica a reggersi, nonostante il contesto idilliaco di…

Leggi

Manovra Indietro

Come era lecito aspettarsi sta arrivando l’inflazione che porterà con se un convinto incremento dei tassi d’interresse. Le azioni USA, già molto care con P/E pari a 27 hanno iniziato a stornare. Dico “iniziare” poichè secondo me per poter ripulire il mercato dagli eccessi servono 3 condizioni :

Leggi

Estremo ipercomprato

Il 2018 è iniziato premiando ancora una volta il rischio. Gli indici usa hanno performato già il +5% in pochi giorni, andando quindi ad erodere il residuo che, in base alle previsioni, dovrebbe fare nel 2018. Personalmente credo che il mercato fosse già sopravvalutato nel 2017, ma la politica di Trump ha fatto salire l’ottimismo,…

Leggi

Un mondo di bolle !

Dal profondo rosso del marzo 2009 al costante verde di oggi sono passati quasi 9 anni, quando in media un trend azionario su SP500 dura 6 anni. Complice certamente il QE si è creata quella che ormai molti definiscono una bolla da Asset. Ossia è cresciuto di tutto, azioni e obbligazioni di tutte le specie…

Leggi